ASSOCIAZIONE DENTRO&FUORI, UN ANNO CON NOI

Pubblicato Il

2018: l’anno che verrà…
Per Dentro&Fuori saranno 12 mesi di cronaca, approfondimenti, notizie e riflessioni e in copertina chiese e chiesette dei quattro Comuni, con storie e interviste di personaggi ad esse legate.
Con l’occasione del nuovo anno, vorremmo ricordare ai lettori gli obiettivi della nostra associazione no profit, che si occupa di informazione locale con il mensile cartaceo e il portale web e promuove una serie di eventi, manifestazioni, incontri culturali e sociali nell’interesse della collettività.
Tutto questo lavoro viene svolto da volontari e ha scopo benefico. Qualche esempio: nel 2017 abbiamo devoluto 715 euro alla missione di padre Carlo Biella, 250 euro per le due associazioni che hanno aderito a ProgetTiAmo 2017 (G.S. San Luigi e Enpa Merate) e 1058 euro per Pintando el futuro.
Iniziamo il nuovo anno con rinnovata energia e sempre con tanta voglia di fare e di aiutare.
Il 27 gennaio è il giorno della memoria legato ai fatti della Shoah, un pezzo di storia che ha lasciato segni indelebili nella nostra società.
Ci saranno anche la giornata della famiglia e dell’educazione di bambini, adolescenti e giovani. E quando si parla di educazione il pensiero corre inevitabilmente ai recenti fatti di cronaca che hanno avuto per protagonisti gruppi di giovani…
Su tale argomento si è soffermato anche il cardinale Gianfranco Ravasi. «Bisogna riconoscere che anche l’educazione minimale nel senso tradizionale ed esteriore del termine – la cosiddetta “buona educazione” – si è ormai evaporata. Basta salire su un mezzo pubblico per assistere alla sguaiataggine nei comportamenti, al disprezzo dei deboli, all’ignoranza delle regole, alla brutalità nei confronti della cosa pubblica. Può essere, perciò, utile ritornare alla lettura – attualizzata – dell’insegnamento dei sapienti biblici e invocare, come faceva Alessandro Manzoni nel suo inno Pentecoste, lo Spirito Santo: “Tempra de’ baldi giovani / il confidente ingegno».
Auguri pertanto a tutte le coppie e alle famiglie, perché il focolare domestico rimanga il primo luogo di dialogo e confronto e dove si possa celebrare e festeggiare, grazie all’amore, la vita.

Dario Vanoli



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service