VITA DI PAESE

Pubblicato Il

L’arrivo della primavera e la Pasqua alle porte siano di buon auspicio per questo mese di aprile e per la bella stagione che si appresta ad arrivare.
Con fervore attendiamo gli esiti del futuro politico italiano quanto mai incerto (e alquanto prevedibile).
Anche per Cernusco e dintorni iniziano a prendere piede eventi di diversa entità, proposti dalle infaticabili associazioni del paese. Vivendo in prima persona l’organizzazione di proposte e attività, appare sempre più difficile coinvolgere nuove forze, in particolare ragazzi e giovani, che si avvicinino al mondo del volontariato. Allo stesso tempo sono sempre meno quelle persone che si danno da fare per ravvivare la vita dei nostri paesini.
Fare volontariato non è un hobby, ma richiede impegno e serietà; ciononostante è un’esperienza di vita che aiuta a crescere e, perché no, anche a trascorrere dei momenti divertenti e in compagnia.
Altri ingredienti fondamentali sono la collaborazione e il saper lavorare a più mani; ciò significa poter coinvolgere più persone in un progetto o in un evento, portando così un risultato migliore. Laddove lo scopo è benefico mi pare superfluo ribadire l’importanza della finalità più che di quello che si fa. Ma dove sono i giovani? Solo gli anziani hanno tempo libero? Ho le mie perplessità…
Per di più in paesi come Cernusco la vita di paese si fa sempre più difficile: i negozianti sono sempre meno e spesso, quando aprono, trovano numerose difficoltà per diversi motivi e chiudono. Anche per queste realtà credo sia importante collaborare per farsi conoscere e avere un buon impatto visivo sulla gente. Pensate se tra qualche anno per andare a comprare il pane dovremo andare nei grandi supermercati o nei paesi limitrofi, cosa che per esempio già facciamo la domenica se vogliamo leggere il quotidiano… Oppure  pensate a una stazione abbandonata senza bar e biglietteria… Vi piace l’idea? Guardate quante saracinesche sono abbassate in via Lecco, via Volta, via Verdi…
E’ tempo sin d’ora di pensare seriamente a quello che sta diventando la nostra realtà quotidiana e capire che è bene sostenere il mondo del volontariato, il cuore pulsante dei nostri paesi. E perché no, di rimboccarsi le maniche e aderire ai progetti dei sodalizi no profit.
Buona Pasqua a tutti voi!

D.V.

 



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service