CERNUSCO, CAFIERO DE RAHO AL SAN LUIGI

Pubblicato Il
- Updated

Grande partecipazione lo scorso giovedì 17 maggio per la serata organizzata dall’associazione Bang, in collaborazione con il Comune di Cernusco e inserito nell’ambito degli incontri del Progetto Legalità Brianza, che ha visto come ospite d’onore il Procuratore Nazionale Antimafia, Federico Cafiero de Raho.
Accolti da un ampio dispiegamento di forze dell’ordine, i numerosi partecipanti hanno potuto ascoltare le parole del Procuratore che si è concentrato soprattutto sul fenomeno della ‘Ndrangheta, data la sua esperienza come Procuratore della Repubblica a Reggio Calabria.
Ha aperto la serata l’intervento del sindaco Giovanna De Capitani che ha ricordato come, seppur vivendo in un territorio privilegiato, non dobbiamo mai abbassare la guardia e, al contrario, dobbiamo sempre restare vigili e attenti contro possibili episodi malavitosi nelle nostre zone. Ricollegandosi a quanto detto dal primo cittadino, sia il magistrato Piero Calabrò che ha condotto la serata, sia il Procuratore hanno ricordato come la ‘Ndrangheta, oltre ad essere radicata in alcune zone della Calabria, è stata importata tempo fa anche nel nostro territorio, così come in tutte le zone più ricche ed economicamente avanzate d’Italia, nonché d’Europa che del mondo.
Se all’estero però non hanno ancora sviluppato gli “anticorpi” per arginare il fenomeno mafioso, così come ricordato da De Raho, in Italia abbiamo la magistratura più formata e pronta per ridurre al minimo gli interessi della criminalità organizzata. Ma le Forze dell’ordine e la magistratura da sola non bastano: serve l’aiuto dei cittadini. Se ci accorgiamo che qualcosa non va intorno a noi, se notiamo che potrebbero esserci attività commerciali o aziende nate o tenute in vita grazie a metodi poco chiari, dobbiamo denunciare alle autorità, senza timore. Una collaborazione tra cittadini, Forze dell’ordine e Magistratura potrà pulire finalmente il nostro Paese dal marcio della criminalità organizzata.
Numerose ed interessanti le domande poste dal pubblico che ha ascoltato attivamente le parole del Procuratore.

M. O.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2018 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service