CERNUSCO, MUSICA&SPORT DA DIECI E LODE

Pubblicato Il

Sabato 8 e domenica 9 settembre decima edizione di Musica&Sport per l’associazione I bagai di binari all’oratorio San Luigi e in chiusura al Papeete con grande finale in musica. Tornei di calcio, calcetto, ping pong e dimostrazioni di arti marziali, volley, pattinaggio, zumba e spettacoli di ballo gli ingredienti della due giorni cernuschese.

Nel weekend le squadre Open del G.S. San Luigi, Open A e Open B, si sono affrontate in un doppio triangolare insieme alla Ferramenta Bizzi.
Sabato 8 settembre:
San Luigi A – San Luigi B  4-5; San Luigi B – Ferramenta Bizzi 0-2; San Luigi A – Ferramenta Bizzi 3-2.
Al termine di sabato la situazione era di parità. Tutte e tre le squadre erano a tre punti avendo vinto una partita ciascuna.

Domenica invece ha visto protagonista assoluta la squadra degli Open B che ha battuto entrambe le squadre avversarie. In particolare nell’ultima e decisiva partita gli Open B hanno rimontato il risultato nel derby contro gli Open A. Dopo essere stati in svantaggio hanno ribaltato il risultato andando a vincere per 4-2. Ottimo torneo quello disputato dalle squadre cernuschesi che si sono allenate in vista dell’ormai imminente inizio del campionato CSI. Le punte rispettivamente del San Luigi A e del San Luigi B, Raffaele Caglio e Brizzi Savino, si sono dimostrate all’altezza anche in questa occasione. Arbitri Elio Panzeri e Marco Galbusera.
Ora, in campionato, i loro gol peseranno ancor di più.
Domenica 9 settembre:
Ferramenta Bizzi – San Luigi B  2-3; Ferramenta Bizzi – San Luigi A  4-4; San Luigi B – San Luigi A  4-2. La classifica finale ha visto al primo posto il San Luigi B, al secondo posto il San Luigi A (per gli scontri diretti giocati con la Ferramenta Bizzi) e al terzo posto la Ferramenta Bizzi.

Presente anche la pallavolo all’evento Musica e Sport organizzato dall’Associazione I Bagai di Binari sabato 8 settembre. Sul campo dell’oratorio di Cernusco una rappresentanza delle atlete del G.s. San Luigi ha dato dimostrazione di quello che farà nel prossimo anno sportivo tra un bagher, un palleggio e una schiacciata. Sotto un caldo sole le ragazze, nonostante la pausa estiva, non si sono risparmiate dimostrando di essere già in forma e pronte per raccogliere nuove sfide. Contagiati dall’entusiasmo in campo anche gli allenatori che si sono concessi qualche scambio con le ragazze.
Particolarmente seguita è stata l’esibizione di Vovinam Vietvodao, un’arte marziale nata nel 1938 ad Hanoi nel Vietnam e che nel territorio vietnamita è diventata una disciplina nazionale. Dal club Giunco di Lomagna Iris di Nardi, professoressa e campionessa europea, per l’occasione ha portato la squadra nazionale femminile e le atlete che si sono qualificate agli europei di quest’anno, che si sono svolti a Castione della Presolana e durante i quali l’Italia ha conquistato ben diciotto medaglie diventando Campione d’Europa.
Dopo il saluto chiamato “Mano d’acciaio su cuore di bontà” è stato un susseguirsi di esibizioni tra le quali la forma dei doppi coltelli, il combattimento a spade, la difesa personale femminile e l’uno contro tre femminile.

La sera è stata la volta del musicale con la scuola di danza Piripà di Montevecchia.
A seguire atmosfere orientali, musiche da mille e una notte, veli, trasparenze, ali di Iside e ventagli… Virginia Conti e le sue allieve hanno dato vita ad uno spettacolo, dove la donna era la protagonista nelle sue più diverse sfaccettature, ispirandosi a vari momenti storici dove anche la donna nella danza ha avuto ruoli e caratteristiche diverse. Pubblico numeroso e ammaliato dallo spettacolo.
Si è poi disputato un combattuto triangolare di calcio femminile, sotto l’attento occhio vigile dell’arbitro Flavio Viscardi, tra A.C. Tua, A.C. Patata e Robur con la vittoria di quest’ultima formazione.

Domenica tornei di ping pong e calcetto balilla, pattinaggio con la Rotellistica Roseda e dalle 19.30 al Papeete esibizione della palestra di Osnago Npc con il corso di zumba e premiazioni del torneo di calcio e dei migliori sportivi SL&S’A race 2018.
A vincere Mattia Sibio, bissando il successo del 2016, di un soffio sopra Giuseppe Altomonte e Marco Biella. Npc Maltra stravince come miglior squadra dell’anno. Dopodiché è salito sul palco del Papeete con la sua inseparabile chitarra Daniele Bellitto: due ore di musica live e coinvolgimento totale con un numeroso pubblico presente di ogni età, grazie al vasto repertorio del cantante milanese.
Decisamente soddisfatti I bagai di binari che tengono a ringraziare coloro che hanno presenziato la festa i partner di questa due giorni: G.S. San Luigi, D&F, Papeete, Natur House Merate, Given’s, Fiorista Cereda, Rose Electronics Italia e Cab Centro Polidiagnostico.
Un weekend cernuschese all’insegna della musica, dello sport e della solidarietà.

P.C., M.C. e C. S.



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service