CERNUSCO, TRADIZIONALE CASSOELA PER IDENTITÁ E FUTURO

Pubblicato Il

Venerdì 23 novembre si è svolta alla trattoria La Cava la tradizionale “cassoela”, ideata 43 anni fa dall’associazione Democrazia cernuschese e ora proseguita da Identità e Futuro Nostro Cernusco, gruppo di minoranza cernuschese. Presenti circa 40 persone in rappresentanza di tutte le età.
Sono intervenuti il capogruppo di Gennaro Toto che ha ricordato i due punti sostanziali della propria azione: la politica sociale con il sostegno a tutte quelle associazioni e persone che si occupano dei più deboli e la questione del nuovo progetto di piazza della Vittoria, lasciando in questo caso, libertà di scelta ai propri elettori, ma ricordando i tre punti chiave per cui non è d’accordo con questo progetto cioè: la salvaguardia dei tigli, lo spostamento del monumento e i costi spropositati.
Il consigliere Gerardo Biella ha rimarcato l’impegno di tutto il gruppo nel proseguire le battaglie intraprese in questi anni. Renata Valagussa Raimondo, dopo aver ringraziato Valentina Pavanati per questi anni in Consiglio, si è detta di nuovo disponibile a ricoprire la sua carica con grande determinazione. Ha inoltre ringraziato il cospicuo gruppo dei simpatizzanti che ogni martedi si ritrova in sala civica.
Tutti hanno dato appuntamento per martedi 18 dicembre in sala civica per il rendiconto, i risultati raggiunti e gli impegni futuri oltre che per il consueto brindisi natalizio fra tutti i simpatizzanti e cittadini.  I presenti hanno infine ringraziato e applaudito i tre  consiglieri per il loro impegno e la dedizione.
Non sono mancati momenti di convivialità e di buona cucina, garantita dalla tradizionale qualità della Cava.

G.M.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2018 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service