MONTEVECCHIA, PAVIMENTO PELVICO: PREVENZIONE E BENESSERE FISICO

Pubblicato Il

Un attento e numeroso pubblico femminile ha partecipato all’incontro informativo organizzato dal comune di Montevecchia che si è tenuto nella serata di venerdì 11 maggio presso la Sala civica di via del Fontanile, gremita di donne di tutte le fasce d’età.
La serata gratuita è stata organizzata per sensibilizzare la prevenzione e la conoscenza delle funzioni vitali del pavimento pelvico, una zona ancora trascurata e non del tutto conosciuta.
Relatrice dell’incontro è stata Virginia Conti, operatrice ed esperta del benessere pelvico, danza movimento terapeuta in formazione, maestra diplomata Midas in danze orientali, che ha distribuito dei foglietti sui quali ogni presente doveva abbinare al termine pelvico un colore, un oggetto, un aggettivo o altro in base alla propria idea. Svariate sono state le parole e solo il colore rosa si è ripetuto più volte, a dimostrazione di quanto l’argomento sia vasto e talvolta ignoto e che richiama soprattutto la figura della donna.
«Siamo tutte qui riunite in un luogo “protetto”, siamo tutte donne e ciascuna deve sentirsi libera di esprimere le proprie esperienze, i propri problemi senza temere il giudizio di nessuno – ha esordito l’esperta. In Italia c’è un retaggio culturale che blocca sull’argomento, a differenza di altri paesi come addirittura l’India o più vicini a noi come Francia e Germania, mentre è molto importante conoscere e allenare questa parte talvolta “misteriosa” del corpo che può portare molti benefici».
E’ stata proiettata una serie di slide che ha illustrato il pavimento pelvico che è l’insieme di muscoli e legamenti che sostengono gli organi pelvici, dal quale dipende il loro normale funzionamento e che fa parte del centro, del bacino e da lui dipende anche una corretta centratura e postura. Un pavimento pelvico troppo o poco tonico può comportare diversi problemi che con un corretto allenamento possono essere risolti.
Una serie d’interventi del pubblico ha permesso uno scambio di esperienze e sono state poste anche delle domande e dei dubbi ai quali l’esperta ha prontamente risposto.
E’ stato poi illustrato il Progetto Donna: uno spazio per te, che prevede percorsi di movimento consapevole del pavimento pelvico che è molto più di una ginnastica. Già in funzione nei centri di Lecco e Barzanò Virginia Conti, in collaborazione con il Comune, punta ad avviarne anche a Montevecchia come ha spiegato. «Saranno percorsi di movimento per piccoli gruppi di cinque/otto persone di ogni fascia d’età perché voglio che siano momenti di ascolto e condivisione che con gruppi numerosi non sarebbe possibile».
Già nei prossimi giorni dovrebbe partire un minicorso di cinque incontri considerando il periodo delle vacanze, per poi iniziare a settembre un corso che ne prevede otto.
Ringraziamenti rivolti al pubblico accorso numeroso, sono stati fatti da Virginia Conti che, a fine serata, ha dedicato con molta disponibilità il tempo rimasto alle donne che si sono rivolte personalmente a lei per ulteriori informazioni.

M.C.



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service