OSNAGO, IL COMANDANTE PECORARO SULLE TRUFFE SUL TERRITORIO

Pubblicato Il
- Updated

Utile e  interessante intervento quello dei Carabinieri del comando di Merate che si è tenuto ad Osnago,  sabato 27 ottobre al termine della santa Messa delle 18. Infatti, grazie alla disponibilità del parroco don Costantino Prina, il comandante dei Carabinieri Edonio Pecoraro ha potuto esporre alcuni consigli a tutti i presenti per non cadere vittime delle continue truffe che si perpetuano sul nostro territorio.
Ha voluto soffermarsi in modo particolare su alcune tipologie di truffe più diffuse che hanno come vittime in particola modo gli anziani, sottolineando l’importanza di non aprire mai a nessuna persona sconosciuta la porta di casa  e soprattutto di verificare immediatamente se ciò che l’eventuale truffatore sta dicendo per farsi aprire sia vero. Spesso capita di trovarsi di fronte a persone che si fingono funzionari di vari enti, addirittura poliziotti, finanzieri e in questo caso è necessario verificare se in strada ci sia parcheggiata l’auto di servizio. Evitare in modo particolare di aprire a qualsiasi persona che dica di essere stato mandato dalle aziende di sevizi come gas, acqua e  telefono.
Il comandante Pecoraro ha delineato anche un identikit del possibile truffatore. Solitamente sono persone molto gentili e in grado di raccontare falsità. Nel caso ci si sentisse minacciati è necessario chiamare subito il 112 oppure direttamente il numero dei carabinieri di Merate 039/9514000. A ogni persona presente alla funzione è stato anche distribuito un volantino che riporta alcuni consigli antitruffa.
Molto positiva la partecipazione e l’interesse di molti anziani presenti che hanno anche avuto modo di confrontarsi direttamente con il comandante  che si è reso disponibile a rispondere ad alcune loro domande.

S.B.



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service