OSNAGO, MOLTO PARTECIPATA LA FESTA DELL’ORATORIO

Pubblicato Il

Anche quest’anno la vera e propria festa dell’oratorio a Osnago è stata introdotta da vari momenti dedicati a tutte le fasce d’età della comunità, sparsi lungo tutto l’arco del mese di settembre. I principali si sono svolti durante il weekend di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre.
Venerdì sera si è tenuta la caccia al tesoro automobilistica tra i paesi di Osnago, Cernusco L., Montevecchia, Merate e Robbiate, ideata da alcuni giovani della parrocchia e che ha visto partecipare ben 17 squadre di giovani e adulti.
Sabato nel primo pomeriggio presso la Sala Sironi per tutti i bambini è stato proiettato il film d’animazione Gli Incredibili 2 mentre dalle 17 presso i campi del Cpo è stata la volta del torneo sei ore di pallavolo per adolescenti, giovani ed adulti dai 16 anni in su. 14 le squadre partecipanti divise in due gironi: Andrea & Lele, Realcolizzati, Giovedì gnocchi, HoFinitoINomi, Gli emigratis Pit Stop e Gli zar, I pizzoccheri, PALLAVOmisti, Atletiche al bar, Lalla pensaci tu!!!, La mia era una battuta, 006, Quattordicesima. Le prime tre squadre classificate sono state premiate dai giovani organizzatori della parrocchia con cesti di alimentari verso la mezzanotte al termine del torneo. Primi Andrea & Lele, secondi I pizzoccheri, terzi Giovedì gnocchi. Durante la serata si sono tenute anche le finali del torneo di scala 40 per adulti vinto da Cinzia e Venanzio.
Domenica la giornata di festa è iniziata con la S. Messa delle 11 presso il Cpo celebrata da don Lorenzo Maggioni, che è stato presentato alla comunità dal parroco don Costantino Prina. Don Lorenzo, originario di Ronco Briantino, esperto di ecumenismo e docente presso il Seminario diocesano di Milano, affiancherà il parroco nei fine settimana per aiutarlo nelle celebrazioni e in alcune attività parrocchiali. Don Lorenzo si è detto contento di poter collaborare con la parrocchia di Osnago, dove ha alcuni parenti e dove ha ritrovato alcuni amici e compagni di scuola, e desideroso di iniziare a conoscere la comunità. Nell’omelia ha ricordato che bisogna sempre chiedersi dove si sta andando e che una comunità e un oratorio devono sempre finalizzare le loro attività verso gli obiettivi educativi che si stanno ponendo, seguendo un cammino nel quale la vera e unica metà è Gesù che dà la forza anche nei momenti più difficili e quando “si hanno le gomme a terra”.
Alla celebrazione è seguito un aperitivo offerto dalla parrocchia e il pranzo comunitario. Nel pomeriggio iniziative per tutte le età: giochi e stand, pesca di beneficenza, trucca bimbi, sala da thè e bubble football, a cui è seguita la cena accompagnata da una serata danzante animata dal gruppo musicale de I Reportage.
Il sabato e la domenica dalle 14 alle 22.30 circa sempre presso il Cpo molte squadre di adolescenti, giovani ed adulti si sono date battaglia, cimentandosi in una divertente e curata Escape Room, ideata da alcuni giovani della parrocchia, nella quale risolvere alcuni enigmi per poter trovare la chiave d’uscita in un tempo massimo di 45 minuti. Vincitrice assoluta la squadra Il clan delle megere che ha concluso l’escape con circa 15 minuti d’anticipo.

V. S.



Mobile Sliding Menu

Dentro&Fuori.it | Copyright © 2018
Powered by Pc Lab Service