OSNAGO, POMERIGGI A COLORI PER RIPRENDERCI LA VITA

Pubblicato Il
- Updated

A pochi passi dal traguardo di un cammino scolastico ed educativo, quale quello cominciato lo scorso settembre, percorso attraverso varie tonalità di grigio, districatosi nel bel mezzo della nuova ondata pandemica propagatasi sul finire dell’inverno, pareva a tutti più che mai doveroso tentare di ritinteggiare, di vita, di allegria, l’estate di bimbi e ragazzi, i veri “dimenticati” di questa lunga afflizione.
Nasce così, dalle idee e dalle energie di genitori volenterosi, la rassegna dei Pomeriggi a colori, serie di eventi pensati e organizzati con il Comune di Osnago volti ad arricchire di divertimento e arte l’estate che bussa alle porte.
La prima spruzzata di colore (è proprio il caso di dirlo) verrà data sabato 5 giugno, a partire dalle 17, e vedrà piazza della Pace, autentica arena di cemento di tutta una comunità riunita, sperimentare su grandi teli la particolare tecnica pittorica del dripping, caratteristica di quell’action painting di importazione americana elaborata alla fine degli anni ’40 da Jackson Pollock.
Uno stile, quello della pittura d’azione, dove il colore viene lanciato sulla tela o fatto gocciolare spontaneamente, invece che applicato con metodo gestuale mirato come avviene con la più classica arte figurativa. Girare intorno alla tela, sentirsi così parte integrante dell’opera: movimenti e attività spontanea elementi e bisogni naturali di ogni bimbo del mondo.
Un ciclo di eventi che accompagnerà bimbi e famiglie fino alle tanto sospirate vacanze, proponendo divertimento ma anche apprendimento, spettacolo e insieme arte e messaggio, aggregazione che diviene espressività creativa. La già feconda vita comunitaria osnaghese si avvia dunque al sempre più vicino ritorno alla “normalità”, riprendendo a innaffiare quel solo fiore con cui rinascere: il suo futuro.

G.K.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2021 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati