CERNUSCO, AL COMUNALE LE CURONIADI 2019

Pubblicato Il

Nonostante il tempo incerto, sabato 11 maggio, presso il Centro Sportivo di Cernusco si sono svolte le Curoniadi 2019, giunte alla ventitreesima edizione. Le miniolimpiadi, che vedono la partecipazione di tutti gli alunni del Comprensivo di Cernusco a partire dalle classi quarte della scuola primaria fino alle classi prime della scuola secondaria, sono state aperte dall’intervento del sindaco di Montevecchia Franco Carminati.

Il borgomastro nell’augurare a tutti i presenti una buona giornata, ha voluto ricordare il giovane Omar Gabr, scomparso prematuramente nei giorni scorsi, creando sgomento e dolore a Montevecchia e nel Lecchese. A Omar, è stato dedicato un minuto di silenzio da parte di tutti i presenti alla manifestazione sportiva. Anche Antonio Cassonello, dirigente del plesso scolastico, ha sottolineato che queste manifestazioni fanno parte della scuola e devo essere giornate di divertimento e di gioia per tutti i partecipanti. La parola è poi passata a Luigi Arlati, presidente del comitato Curoniadi che, dopo aver salutato tutti i presenti e ringraziato tutti i volontari, ha dato il via alla manifestazione. Come sempre grande entusiasmo per i piccoli atleti dei paesi di Cernusco, Montevecchia, Lomagna e Osnago, sostenuti dal tifo dei genitori, che hanno assistito alle gare dalle tribune.

Dopo il giro di saluto di due atleti di Montevecchia, Beatrice Latiano e Riccardo Genta, che hanno portato la fiaccola e hanno letto il consueto giuramento, alle 9.15 hanno preso il via le gare di atletica: 50 metri piani, salto in lungo, lancio del vortex, staffetta 5 x 80 metri per i ragazzi di quarta e quinta elementare e 60 metri piani, 300 metri , lancio del vortex, salto in lungo e l’immancabile staffetta 4 x 1000 per i ragazzi delle medie. A causa del maltempo, il torneo di calcio delle classi quinte è stato annullato. Grande organizzazione e disponibilità da parte del comitato delle Curoniadi e della Polisportiva Libertas Cernuschese nel far svolgere tutte le gare nella mattinata in quanto sarebbe stato impossibile prendere parte al pomeriggio al resto delle gare, viste le avverse condizioni del tempo.
Sul campo si sono avvicendati anche la vicepreside Mariagrazia Pino, il sindaco di Lomagna, Stefano Fumagalli, il sindaco di Cernusco Giovanna De Capitani con Elisabetta Spada, Edoardo Sala, Felice Rocca e Stefania Casturà, incaricati allo sport per i quattro Comuni.

Ecco di seguito alcuni dei vincitori delle gare di questa giornata sportiva.
Salto in lungo femminile di quarta elementare: prima classificata  Cecilia Vergani con 2,92, seconda Susanna Rubini 2,84, Anita Maria Fustella medaglia di bronzo con 2,81. Vortex quarta elementare: Giulia Pellanda 24,32 m, Valentina Fumagalli 21,07 e Arianna Gentile 16,33. Vortex quarta elementare maschile: Andrea Gulmini 35,20, Giacomo Fellini 30,95 e  Daniel Beretta 29,00. Salto in lungo prima media Francesca Frani 3,68. Camilla Passoni 3,45, Giordana Zalli 3,23. Salto in lungo elementare Emma Casiraghi 3,50, Matilde Proserpio 3,45 e Analife Catuci 3,40. Vortex quinta elementare femminile: Erica Calcamuggi con 27,08, Paola Grando 26,11, Arianna Mazzotti 24,17. Salto in lungo di quarta maschile: Riccardo Riva 3,07, Mario Prela con 2,89 e Samuele Blatti 2,82. Martina Britti si è classificata prima nei 300 mt femminili per la prima media, mentre nei 300 mt maschili si è classificato primo Sandro Longaretti. Francesca Frani è arrivata prima nel salto in lungo femminile , mentre Nicolò Strada medaglia d’oro nel salto maschile. Per il vortex maschile sul podio primo Luca Comi e Anna Cirillo per le femmine, mentre nella corsa 60 mt femminile ha vinto Martina Villa.

S.B. e N.C.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service