CERNUSCO, AL VIA IL PROGETTO GIOCARE CON LA MUSICA

Pubblicato Il
- Updated

Il corpo musicale Alessandro Pirovano riparte dalla scuola primaria Rodari di Cernusco Lombardone e lo farà con il contributo dell’insegnante Diletta Niero, sostenuta dai docenti.
L’associazione cernuschese fa quindi di nuovo parlare di sé, dando il via a un progetto molto interessante che riporta alla luce, dopo il periodo particolarmente complesso del Covid, la musica e la voglia di stare insieme e suonare uno strumento. L’obiettivo è riavvicinare le nuove generazioni alla musica bandistica e al piacere di far parte della “banda del paese” per dare continuità a una tradizione consolidata che si tramanda da quasi un secolo e quest’anno festeggia il suo 95esimo anniversario.
Il progetto Giocare con la musica è stato inserito dall’Amministrazione comunale nel “Piano di Diritto allo studio” e adottato dall’istituto scolastico. Il programma sarà sviluppato in 70 ore scolastiche nelle quali gli alunni potranno divertirsi con le note, sperimentando e creando suoni e melodie.
Il metodo è quello di Orff che prende il nome dal noto compositore e si basa sul concetto pedagogico di gioco. La musica è percepita attraverso il corpo, con danze filastrocche e movimenti. Sono inoltre previsti incontri formativi con i membri della banda per conoscere più da vicino la realtà del corpo musicale e di chi vi si dedica con piacere e passione. È previsto anche un saggio di fine corso per suggellare le conoscenze apprese e permettere ai piccoli studenti di dare sfogo alla propria creatività.
«L’obiettivo è riaccendere nei giovani l’armonica fiamma che solo che si avvicina alla musica può comprendere. Toccherà ai giovani costruire il futuro e dare continuità a questa meravigliosa realtà che è la banda di Cernusco» spiega il presidente Luciana Ambrogi.

D.V.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2023 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati