CERNUSCO, IN PENSIONE IL COMANDANTE SAVARIN

Pubblicato Il
- Updated

Ultimo giorno lavorativo oggi, venerdì 29 settembre, per  Valter Savarin, 59 anni il prossimo novembre, dal 1997  comandante della Polizia locale a  Cernusco. Dopo 45 anni di servizio ha raggiunto il meritato traguardo della pensione.  Ora potrà occuparsi a tempo pieno della sua famiglia e il suo hobby preferito viaggiare.
«Mi mancheranno i cernuschesi, i miei fantastici collaboratori Giovanni Perri e Lino De Vito (insieme nella foto sotto) che ringrazio per il lavoro svolto insieme in paese – ci ha raccontato con orgoglio il Comandante – Senza dimenticare il comandante dei Carabinieri  Eudonio Pecoraro e l’ex comandante della Guardia di Finanza di Cernusco Massimo Ziza».

Mercoledì 27 alle 21 si è tenuto il saluto e un ringraziamento pubblico da parte del Consiglio comunale in sala municipale. Il sindaco di Cernusco Giovanna De Capitani ha consegnato a Savarin una targa  a ringraziamento per il percorso lavorativo e servizio svolti in Comune.

Inoltre giovedì 28 il comandante ha potuto festeggiare il ragguardevole traguardo con i suoi cari amici e compagni di una vita con una cena presso l’osteria di Cernusco Punto e a capo.
Presenti all’evento oltre ai colleghi Vito e Giovanni, i comandanti dei Carabinieri Eudonio Pecoraro e Michele Gerolin, Massimo Ziza, Walter Pasquariello e Pierfabrizio Simoncelli della Guardia di Finanza, Federico Airoldi sindaco di Brivio, Antonio Sberna di Barzanò, il comandante Antonio Garau di Calco e gli amici Lorenzo Cogliati, Daniele Vanoli e Daniele Galbusera. Con l’occasione hanno omaggiato Savarin con una bottiglia di vino d’annata, un statuetta di padre Pio e una targa ricordo.
«Il regalo più bello è stata ed è la loro amicizia –  ha precisato il neopensionato – Porterò con me anche il loro ricordo con tanto affetto».

* sul n°131 di D&F (in uscita sabato 30/9) articolo completo.

D.V.

 



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2020 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati