INSIEME PER CERNUSCO REPLICA: IFNC DISINFORMATO O BUGIARDO?

Pubblicato Il
- Updated

Egregi cittadini di Cernusco,
per trasparenza nei vostri confronti, vogliamo rispondere al manifesto del gruppo consigliare di IFNC, in merito ad alcune affermazioni assolutamente non veritiere e confuse.
1) Non esiste alcun parere dell’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione) in merito all’operazione di aggregazione in corso che coinvolge le società partecipate da Lario Reti Holding (LRH), operazione che è stata approvata dal nostro Consiglio Comunale in data 6 marzo 2018. Esiste semmai una delibera dell’ANAC, che riguarda un’altra operazione di compravendita diretta e che vede coinvolte Linea Group Holding Spa (LGH) e A2A. Operazione che, lo ribadiamo, non c’entra nulla con la delibera del 6 marzo 2018. Senza contare che tale delibera dell’ANAC è stata depositata presso la segreteria del Consiglio dell’ANAC in data 7 marzo 2018. Dunque, come poteva il gruppo di maggioranza tenere in considerazione una delibera dell’ANAC che non era ancora stata depositata in data 6 marzo 2018 e soprattutto che riguardava un’altra società? O forse, più banalmente il gruppo consigliare di IFNC ha confuso le sigle LRH con LGH? Ovviamente in democrazia ciascuno è libero di esprimere la propria opinione, a patto che si fondi su una base di realtà e non su fantasie, frutto di ignoranza o disinformazione.
2) Secondo IFNC: “Questo processo porterà ad un aumento delle tariffe….” cioè ad una NUOVA TASSA. Evidentemente i signori di IFNC hanno doti di preveggenza. Peccato per loro che l’aggregazione non preveda né aumenti tariffari né nuove tasse.
3) Infine IFNC sottolinea che l’operazione non è stata approvata, all’unanimità o a maggioranza, dai Consigli Comunali di Merate, di Lomagna, di Olgiate, di Sirone. E questa affermazione, finalmente, è vera. IFNC dimentica però di precisare che l’operazione di aggregazione è stata approvata dall’assemblea dei soci di Lario Reti Holding del 27 marzo 2018 con una larghissima maggioranza, pari al 76,99% delle quote. Tra tali Soci, e dunque in ampia e buona compagnia, c’è anche il Comune di Cernusco Lombardone, la cui Maggioranza Consigliare, dopo approfondita discussione e all’unanimità, ha votato a favore del progetto di aggregazione, mentre le Minoranze decidevano di abbandonare la seduta. Cogliamo l’occasione per esprimere un saluto ai nostri concittadini e per invitarli all’incontro che organizzeremo entro la fine del mese di maggio, dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2017, per un aggiornamento sulle attività realizzate nel secondo anno del nostro mandato.
Cernusco Lombardone, 4 aprile 2018

Gruppo consigliare Insieme per Cernusco

p.s. Si allega inoltre delibera dell’ANAC dove si evidenzia chiaramente che l’atto non tratta il processo di aggregazione e fusione che coinvolge LRH ma un’altra operazione di compravendita diretta.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2020 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati