TRE CERNUSCHESI ALLA MARATONA DI NEW YORK PER CANCER SUCKS

Pubblicato Il
- Updated

Partiranno giovedì 2 per la maratona di New York di domenica 5 novembre.
Paolo Belloni, Silvia Belloni e Andrea Nova di Cernusco con Laura Gilardi, Maurizio Animosi, Luca Ghezzi, Andrea Mandelli, Matteo Mandelli e Andrea Manenti di Merate e Francesca Colombo, Carlo Faranda  e Jacopo Colombo di Bergamo sono i nomi dei protagonisti.
Non si tratta di una mera sfida o avventura sportiva, ma il tutto ha uno scopo benefico.
«Quattro anni fa mio fratello, Luca Belloni, si è ammalato di un tumore al cervello – ci racconta Silvia – Nonostante la prognosi fosse davvero terribile, Luca ha combattuto con tutte le sue forze e, supportato dalle cure dei  professori Soffietti e Rudà, ha corso più maratone e nel 2014 ha deciso di farlo con lo scopo di raccogliere fondi  a favore della Fondazione per la Ricerca Biomedica Onlus. Purtroppo lui non ce l’ha fatta e l’8 dicembre scorso ci ha lasciato».
I suoi amici di sempre e maratoneti come lui hanno raccolto il testimone e continuato a correre e raccogliere fondi. In particolare Francesca, Carlo e Paolo si sono dati molto da fare, mantenendo attiva la pagina Facebook e aprendo un sito internet www.cancersucks.it.
«Quest’anno io e mio fratello Paolo abbiamo deciso di unirci al gruppo insieme a mio marito Andrea e altri amici di Merate, che ovviamente ringrazio di cuore; correremo così la maratona di NY, tanto amata da Luca – ha aggiunto Silvia – Abbiamo iniziato ad allenarci seriamente:  tutti correvamo già un po’ e qualcuno di noi aveva già fatto almeno una maratona, ma qualcun altro è assolutamente neofita. L’allenamento ci ha portato a correre la mezza di Milano, la 30 km di Monza e la 30 km Clusone-Alzano, sempre in maglia gialla».
Con il gruppo ci saranno anche il padre di Silvia e Luca, Giorgio, e la moglie di Luca, Cristina Ronzoni, oltre ad altri amici.
«Il nostro scopo è quello ovviamente di ricordare mio fratello supportando il più possibile la sua idea – conclude Silvia – Paura dopo i recenti attentati? Diciamo che così ci saranno sicuramente più controlli! Siamo ottimisti e pensiamo che se dovessimo farci assalire dall’ansia vincerebbero loro, quindi… Ready to go!».
Chi fosse interessato a sostenere la fondazione può contribuire con un bonifico a:
Fondazione per la Ricerca Biomedica ONLUS IBAN IT11W0335901600100000010185 Causale: cencersucks-Prof Riccardo Soffietti-Terapia Neoplasie Cerebrali.
In bocca al lupo al gruppo per questa avventura che unisce lo sport alla ricerca.

D.V.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."