DAL MONDO DELLO SPETTACOLO E DELLA TV ALLA MISSIONE

Pubblicato Il

«Grazie per l’opportunità che mi date di condividere qualcosa della mia avventura in fede e grazie a quanti leggeranno queste righe». Queste sono le prime parole, che Pasquale Cesarino, noto anche come Mago Linus, ha detto alla redazione di Dentro&Fuori.
Alcuni soci della redazione e altri de I bagai di binari avevano avuto modo di conoscerlo ed incontrarlo durante le prime tre edizioni  di Giocolandia, dove aveva partecipato con i suoi incredibili spettacoli di magia ed ora che ha dato una svolta importante alla propria vita ha voluto condividerla con tutti i nostri abbonati.                                    Pasquale ha 25 anni, vive a Bergamo e per anni ha fatto il professionista nel mondo dello spettacolo.
Ha sempre avuto la spinta nel suo cuore di fare viaggi missionari e portare il messaggio del vangelo alle nazioni. Di tanto in tanto, prendeva i suoi risparmi e li investiva tutti in viaggi per aiutare il prossimo e sostenere gli ultimi, mediante il suo talento e altre competenze. A un certo punto della sua vita ha sentito dentro di sé che il Signore gli stava indicando in maniera forte che il suo compito non era più quello di fare eventi o televisione.
Proprio a Roma, recentemente, invitato da Amadeus per la trasmissione I Soliti Ignoti, mentre stava performando, e nonostante sia stata una bellissima esperienza, il giovane mago ha avuto proprio chiaro che quello non era più ciò che doveva fare.
«Ho deciso di dare tutto a Dio, Colui che ci ha amati per primi donando suo Figlio Gesù come sacrificio perfetto per riconciliarci a Lui».
E’ ciò che ha detto durante il nostro ultimo incontro ad Osnago. Era venuto a fare uno spettacolo e incontro di testimonianza per i bambini e i ragazzi dell’oratorio feriale, e tutti, soprattutto gli adolescenti, erano rimasti colpiti dalla sua testimonianza di fede e del racconto della sua vita. Dopo anni di vita famigliare complicata a tredici anni ha avuto l’incontro con la fede cristiana, e un’autentica relazione con Dio ha cambiato il suo percorso. Oltre a tantissimi spettacoli di prestidigitazione nelle più importanti piazze italiane, in alcuni importanti programmi televisivi, ha portato la sua arte anche negli ospedali pediatrici.
Ora si trova negli Stati Uniti, dove starà per quasi tre mesi. Girerà le chiese e le comunità in cerca di sponsor e sostenitori mensili per non dover fare più eventi a pagamento da professionista e potrà così decidere dove indirizzare le sue energie secondo quello che lo Spirito Santo dice al suo cuore. Al suo rientro convolerà a nozze, e con la futura moglie si dedicheranno ai bisogni dei più piccoli, il progetto che hanno in comune, è quello di poter aprire un orfanotrofio all’estero o anche in Italia, per cui c’è bisogno di molto sostegno e non solo economico.
«Il Signore mi sta benedicendo grandemente, già in Italia sono sorti dei sostenitori e tantissime persone che mi stanno appoggiando con la preghiera. Così come ho trovato favore davanti agli occhi di Dio lo troverò davanti alle nazioni, perché è fedele colui che mi ha chiamato. Lo so, è strano sentire un ragazzo di 25 anni parlare così, o fare scelte così radicali. Non è per niente semplice, ma sto mettendo alla prova la mia fede e sto credendo con tutto il mio cuore in Dio che è lo stesso ieri, oggi e per sempre. Se per caso ti capita di ricordarti, prega per me affinché i sentieri davanti a me si appianino. Dio possa oggi parlare al tuo cuore e farti immaginare cose che mai hai pensato prima, possa Lui parlare alla tua vita e mostrarti le opere che ha preparato per te. Apri il tuo cuore e i tuoi occhi ed entra nelle meraviglie che Ha preparato per te. Dio vi benedica».
Questo è il messaggio che ha voluto lasciare, soprattutto ai più giovani, perché in una società dove emergono sempre più esempi negativi Pasquale si è sempre impegnato perché possa esserne invece uno positivo. Nel corso degli anni si è dedicato anche alla scrittura, al suo attivo infatti ha già tre libri: La vita è magica, A cena con te senza maschere e A mio fratello, di cui abbiamo fatto la recensione sul nostro mensile.
Per chi volesse seguire la sua storia o sostenerlo può trovarlo sui social, dove è possibile trovare anche i suoi contatti e seguire più da vicino il suo percorso tramite newsletter che Pasquale invia dietro una richiesta di chi fosse interessato.

    S.B

  



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2024 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati