EMOZIONI E SGUARDI CON IL CONCORSO DELLA FABIO SASSI

Pubblicato Il
- Updated

Domenica 24 settembre presso l’Auditorium di Merate ha avuto luogo la premiazione del Concorso letterario e fotografico  Sguardi, indetto dall’associazione Fabio Sassi per i 15 anni di attività dell’Hospice Il Nespolo di Airuno.
La partecipazione a questo concorso ha superato ogni aspettativa: sono arrivati 218 racconti, 633 poesie e 99 foto di autori provenienti da tutte le regioni italiane. La maggioranza degli elaborati ha toccato il tema della sofferenza, confermando quanto questa sia presente nella vita di ognuno e quanto ognuno la affronti in modo diverso e personale.
Gli sguardi della Fabio Sassi da anni sono rivolti ai malati terminali che vengono seguiti in Hospice e a domicilio con le cure palliative da un’équipe multidisciplinare per alleviarne il dolore fisico e psicologico.
I quindici anni dell’Hospice segnano una tappa importante per l’associazione che ha fortemente voluto questa struttura, più simile a una casa che a un ospedale, ma, soprattutto, per gli ospiti e i loro famigliari che in essa trovano accoglienza, cura e conforto, per un accompagnamento sereno e senza dolore.

A condurre Dario Vanoli che ha iniziato la cerimonia con la sezione fotografia, con tre segnalazioni andate a Liliana Brunello per la foto Non lasciarmi, Letizia Ronconi per la foto Basta uno sguardo: Marco Giumelli per la foto Il filo rosso; a seguire il podio: terzo classificato Luigi Milani per la foto Assorto nel tempo, al secondo posto si è classificata: Monica Bernini con la foto Con malinconia e primo Marco Giumelli per la foto Tutto dentro.

Si è proseguito con la sezione poesia, tre i segnalati; per la poesia La Valigia, Maria Cristina Biasoli, con Incontro Elisabetta Rota e per Lo sguardo di mia madre  Salvatore Ruggi. Sul podio, terzo Fabrizio Bregoli per la poesia Sapere di te, secondo Claudia Piccinno con Davide è il tuo nome e prima classificata Maria Teresa Pantani per la poesia Profumo di Sole.

Anche per la sezione narrativa tre i segnalati; il racconto La luce oltre il buio di Giorgio Sembenini, When she believes (Basta una canzone) di Lino Bertola e Valeria Cassini con Ti prego guardami. Si è classificata al terzo posto con Un piccolo bistrot Agnese Badani, secondo Domenico Romano Mantovani con il racconto Manuel, mentre il primo premio per la narrativa è stato assegnato a Italia Romano per il racconto Sguardi che ha emozionato i presenti.

Sono stati assegnati due premi fiori concorso: a Luciana Biffi per il racconto Il mare mi parla e Francesco Quadraruopolo, ospite della RSA Villa Serena di Olginate, in quanto il partecipante “più ironico e più diversamente giovane” con il racconto Sulle pensioni medio basse.
Non sono mancati i ringraziamenti del presidente Albino Garavaglia a tutti i partecipanti per le opere inviate, agli ideatori del concorso che vi hanno lavorato a lungo e i componenti delle due giurie per l’impegnativo lavoro svolto; per i patrocini alla Provincia di Lecco, ai Comuni di Merate e di Airuno  e per la loro generosità alla Banca Popolare di Milano, alla Gioielleria Luigi Ravasi di Merate, ad AdaOro di Cernusco, a Stilcasa di Merate, all’Alchemilla di Cernusco, all’Erboristeria dei dottori Martini e Vitali di Merate, alla Farmacia Griffini di Merate, a Rebecca di Merate, alla Florovivaistica Marcello Colombo di Casatenovo e alla Floricoltura Ravasi Gerolamo di Beverate, al Foto club di Airuno, a I bagai di binari di Cernusco con il presidente Raffaella Marini e a Mariella Mariani.
Sul palco sono poi saliti per la foto di gruppo i musicisti Clara Pavan Dalla Torre, Gloria Uggeri e Gianpaolo Catauro e gli attori Benedetta Brambilla e Lorenzo Corengia per aver offerto con la musica e la recitazione piacevoli momenti d’ascolto e riflessione e i membri delle due giurie; per il concorso letterario: Gabriella Fresia, Laura Pedrone, Sergio Perego, Gianpaolo Ripamonti, per il concorso fotografico: Daniele Borghi, Roberta Comi, Fiorenzo Carzaniga, Alfredo Meregalli e Vincenzo Pennati.
E’ stato poi offerto un rinfresco per tutti,nella hall dove è allestita la mostra fotografica con 50 delle 99 opere iscritte al concorso, inaugurata alle 15 dall’assessore alla Cultura del Comune di Merate Giusi Spezzaferri.

Nadia Cogliati



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."