LOMAGNA, MOSTRA FOTOGRAFICA SULLA SIRIA

Pubblicato Il
- Updated

Continua il percorso Un pezzo di me, un pezzo di noi, voluto dall’Amministrazione comunale di Lomagna al fine di creare maggiore conoscenza e consapevolezza verso il tema dei flussi migratori in Italia e nel mondo, un tema estremamente sentito e attuale.
La nuova tappa del progetto è la mostra fotografica, inaugurata venerdì 17 novembre presso l’auditorium di via Roma, sulla situazione dei migranti fuggiti da Aleppo e rifugiatisi lungo il confine turco-siriano. La città di Aleppo è l’epicentro della guerra civile siriana che da quasi sette anni contrappone varie fazioni: il governo di Bashar al Assad ai ribelli antigovernativi, ad al-Nusra e al sedicente stato islamico. Oltre alle lotte intestine, vanno registrati i bombardamenti aerei che contrappongono la Russia filo-Assad (supportato anche dal governo iraniano) agli Stati Uniti che appoggiano invece i guerriglieri antigovernativi (in ottica anti-Teheran). Chi subisce da anni le conseguenze di questa guerra senza quartiere è ovviamente la gente di Aleppo, costretta a emigrare in Turchia e in Europa per salvarsi e dare un futuro alle proprie famiglie.
Le foto, estremamente toccanti, sono state realizzate da Aldo Carettoni, cittadino lomagnese membro dell’associazione Time 4 Life, una onlus di Modena che vuole portare aiuti materiali ai bambini vittime della guerra e dello sfruttamento minorile nelle aree più disagiate del mondo. Le foto testimoniano la felicità negli occhi dei bambini aiutati dall’associazione, nonostante la guerra e la miseria da cui sono circondati.
Durante l’inaugurazione, che ha visto la partecipazione di tanti cittadini lomagnesi, sono stati letti dei pensieri e delle storie di vita vissuta dai volontari dell’associazione durante il periodo di servizio lungo il confine tra Turchia e Siria. I racconti e le fotografie hanno consentito ai partecipanti della serata di immergersi per due ore nella causa principale dei flussi migratori che hanno investito l’Europa negli ultimi anni.
La mostra, ingresso libero, resterà aperta fino al 22 novembre presso l’auditorium di via Roma, 2 a Lomagna.

M.O.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."