MONTEVECCHIA, IL CONSIGLIO SOVRACOMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE HA ELETTO IL NUOVO SINDACO

Pubblicato Il

Prima convocazione dell’anno per il Consiglio Sovracomunale che si è riunito nel tardo pomeriggio di lunedì 15 gennaio alla Casetta di via Fontanile a Montevecchia, formato dai rappresentanti della quarta e quinta elementare di Cernusco Lombardone, Osnago, Lomagna e Montevecchia e con i rappresentanti delle scuole medie.
A supporto dei ragazzi, presenti anche il vicesindaco di Cernusco Alvaro Pelà, Felice Rocca di Osnago, Emma Mantovani di Lomagna, Edoardo Sala di Montevecchia con Chiara Commito e il Sindaco di Lomagna Stefano Fumagalli.
Dopo l’appello iniziale ha preso la parola il vicesindaco di Montevecchia Edoardo Sala che ha brevemente presentato il Consiglio Sovracomunale nato cinque anni fa quale organo di educazione civica per far sperimentare ai ragazzi l’amministrazione comunale e avere una forma di responsabilità della cosa pubblica. E’ stata poi la volta del Sindaco di Lomagna Stefano Fumagalli che ha voluto salutare tutti i ragazzi presenti, complimentandosi in particolar modo con chi si è di nuovo messo in gioco nel progetto e ribadendo l’importanza del Consiglio come collegamento tra i comuni e la scuola e come possibilità di confronto con i ragazzi.
L’assessore Alvaro Pelà, promotore dell’iniziativa, ha evidenziato l’importanza del dialogo con le amministrazioni comunali ed è convinto che la partecipazione di ragazzi, che si mettono in gioco così piccoli, faccia ben sperare affinché possano nascere amministratori validi per il futuro.
«Faccio un in bocca al lupo a tutti voi presenti, non abbiate paura a tirare fuori idee e progetti. Noi vi affiancheremo per farvi crescere cittadini migliori e diventare più rispettosi del bene comune» ha concluso l’assessore Felice Rocca.
Si è poi proceduto all’elezione del babysindaco. Dopo aver ascoltato i programmi dei quattro candidati, è stata eletta Giorgia Razza, residente a Osnago, con sedici voti dopo il ballottaggio con Gabriele Melotti. Al sindaco è stata consegnata la fascia tricolore e si è poi passati all’elezione dei cinque assessori che sono: Oscar Mandelli, Thomas Turiano, Sofia Brioschi, Gabriele Melotti e Mattia Colombari.
A conclusione del Consiglio una studentessa delle scuole medie Emma Baynes ha avanzato la proposta al nuovo sindaco e alla Giunta di realizzare “un parco giochi per tutti”, dove sia facilitato l’accesso e l’utilizzo dei giochi a bambini e ragazzi con sedie a rotelle e stampelle. Sarà uno degli argomenti per la prossima seduta.

M.C.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2020 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati