OSNAGO, CAMPAGNA DI PREVENZIONE NARCONON NELLE SCUOLE DELLA LOMBARDIA

Pubblicato Il

Mercoledì 23 gennaio, i 140 studenti dell’Istituto IPSIA Marcora di Inveruno hanno assistito con forte interesse alla conferenza di prevenzione alle droghe e alcol svolta dall’associazione Narconon Aurora Onlus di Osnago.
Il reperimento delle sostanze illegali come la cannabis, la cocaina, l’eroina e le varie droghe sintetiche immesse sul
mercato ogni giorno è estremamente facile e lo spaventoso avvicinamento dei giovanissimi a questo mondo rendono oggi ardua la sfida alla tossicodipendenza. Cosa fare? Sicuramente è indispensabile aumentare la sicurezza nei centri di ritrovo dei nostri ragazzi come nelle scuole, ma è vitale ed imperativo far comprendere ai “potenziali clienti” i pericoli connessi all’assunzione delle droghe e sensibilizzarli su queste tematiche.
Per inquadrare il problema basta citare alcune cifre riportate nella “Relazione annuale al Parlamento sul fenomeno delle tossicodipendenze in Italia” del 2018 (con i dati più recenti riferiti al 2017), secondo il quale il 34 % degli studenti (880mila ragazzi tra i 15 e i 19 anni) ha provato almeno una sostanza psicoattiva illegale e negli ultimi 5 anni questa percentuale è in aumento. Inoltre per oltre la metà dei ragazzi (il 55,6 %) è pericoloso soltanto il consumo abituale e soltanto per il 19 % è pericoloso provarla.
Si può così facilmente presumere che questo triste fenomeno potrà solo crescere, a meno che non si intervenga immediatamente con valide soluzioni. Ecco perché le campagne educative e di prevenzione sono uno strumento efficace per contrastare questo triste fenomeno: prevenire è meglio che curare.
Per combattere questo dilagante dramma sociale le comunità Narconon sono attivamente impegnate, con i propri operatori e volontari, a svolgere delle conferenze educative nelle scuole, per informare gli adolescenti sui pericoli legati al consumo di droghe e alcol.
Le conferenze educative Narconon, come quella svolta presso l’Istituto IPSIA Marcora di Inveruno, sono indirizzate a singole classi o a gruppi di studio di età omogenea, durano circa due ore e rispondono esaurientemente alle domande: Cosa sono le droghe? Perché una persona fa uso di droghe? Cosa sono assuefazione e Dipendenza? Qual è l’interazione delle droghe con la mente? e confutano le diffuse falsità circolanti su queste tematiche.
Particolare attenzione da parte degli studenti è stata riservata alla storia di ex tossicodipendente raccontata dal conferenziere Paolo Stucchi e di come abbia potuto superare questo drammatico passato grazie alla completa riabilitazione presso il centro Narconon.
Gli studenti, terminata la conferenza, possono interagire con il conferenziere e a ognuno di loro viene richiesta una dichiarazione spontanea ed anonima su ciò che hanno appreso, così da avere un riscontro della loro aumentata consapevolezza sugli argomenti affrontati. L’intento ultimo di questi incontri è prevenire consapevolmente il consumo di droga e alcol tramite una reale e veritiera comprensione di cosa siano davvero le sostanze tossiche “ludiche”.
I materiali utilizzati negli incontri sono tratti dal programma Narconon, una metodologia di successo per la riabilitazione e la prevenzione delle dipendenze, basata sulle ricerche dell’educatore statunitense L. Ron Hubbard. Chi volesse ricevere maggiori informazioni o organizzare conferenze di prevenzione può contattare l’associazione Narconon Aurora di Osnago allo 039.5969335 o a info@narconon-aurora.it.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service