OSNAGO, PROTEZIONE CIVILE NUCLEO OPERATIVO “I FALCHI”: UN ANNO DI ATTIVITÀ

Pubblicato Il
- Updated

Lunedì 5 marzo a Osnago in via Cavour presso la sede provvisoria  dell’associazione protezione civile si è tenuta l’assemblea annuale relativa alle attività svolte nel 2017 dal nucleo  operativo “I falchi” presenti sul territorio osnaghese da circa un anno. L’ordine del giorno prevedeva l’approvazione delle attività svolte, il bilancio, il rinnovo delle iscrizioni al nucleo, varie ed eventuali. E’ emerso un quadro più che positivo riguardo ai risultati ottenuti dai volontari i quali hanno dedicato complessivamente cinquecento ore di intervento. Trecento le ore dedicate agli interventi sul territorio causa maltempo e in particolare nei mesi di maggio e giugno le ore sono state più incisive. Cinque volontari hanno seguito il corso di primo livello durato cento ore e altrettante ore sono state dedicate a vari incontri istituzionali con l’Amministrazione comunale, con la provincia e la regione.


L’associazione osnaghese è stata iscritta all’albo provinciale e regionale di protezione civile sezione associazioni. Tante e di diverso genere le attività svolte tra cui l’incontro informativo e di presentazione della giornata dedicata all’iniziativa Puliamo il mondo rivolta alle classi della scuola primaria di Osnago, durante il quale è stato esposto ai ragazzi l’obiettivo dell’iniziativa e l’importanza e la realtà della protezione civile. Due giornate intere sono state dedicate alla vendita delle caldarroste durante il mese di dicembre con lo scopo di raccogliere fondi. Già presente nell’agenda degli impegni la partecipazione alla Giornata Ecologica promossa dalla regione Lombardia e dalla provincia di Lecco prevista il 12 aprile. In programma anche l’iscrizione al dipartimento di protezione civile e la decisione di partecipare a un bando indetto dal dipartimento per l’acquisto di attrezzature e divise. L’associazione si rivolgerà a enti pubblici e privati per coprire il 25% delle spese da affrontare  per divise e attrezzature, mentre il 75% verrà sostenuto appunto dal dipartimento stesso.

A questo proposito i volontari si impegneranno a passare nelle diverse attività produttive del paese per sensibilizzare sull’argomento. Il presidente dell’associazione, Davide Bertarini, in occasione dell’assemblea, ha voluto lanciare un appello a tutti coloro che volessero entrare a far parte di questo corpo, i volontari  sono sempre ben accetti, in quanto gli interventi e le necessità sul territorio sono sempre presenti.
«Basta poco per fare tanto, anche io sono la protezione civile, diventa volontario e unisciti a noi» ha voluto sottolineare, aggiungendo il numero 3293621695 al quale rivolgersi per avere informazioni e la mail protezionecivileosnago@mail.com a cui scrivere.

S.B.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2020 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati