OSNAGO, UN SABATO DI ARTE E MUSICA

Pubblicato Il

Sabato 21 ottobre l’Amministrazione comunale ha organizzato l’evento Colori&Canzoni. Un sabato di inaugurazioni e rievocazioni un  incrocio di arti che ha voluto lasciare segni permanenti nella trama urbana di Osnago e, con l’occasione,  ricordare amici scomparsi, personaggi famosi della canzone italiana, ma anche giovani del territorio.
Nel pomeriggio si è tenuta l’inaugurazione di quattro dipinti murali presenti in diversi punti del paese, realizzati la scorsa estate; a presentarli l’assesore Maria Grazia Caglio con il supporto del sindaco Paolo Brivio e degli artisti Bruno Freddi e Angelo Tiengo.  Messaggi forti lasciati su queste cabine, grazie alla collaborazione anche dei ragazzi di terza media e del permesso di Enel.

Successivamente si è tenuta l’inaugurazione del dipinto murale Osnago Binario 3 allo Spazio De André, in onore del cantautore genovese.
Alle 18.45 l’apertura della mostra Gente d’altri tempi, in ricordo di Enzo Jannacci: 100 tavole dei maggiori fumettisti e illustratori italiani, ognuna delle quali interpreta una canzone del cantautore milanese, proposte dal giornale di strada Scarp de’ tenis (Caritas); si tratta di una raccolta di opere di fumettisti, illustrati, pittori italiani che hanno voluto omaggiare uno dei più amati e apprezzati cantautori italiani, prendendo spunto dalle sue canzoni. Sarà possibile visitare la mostra che è a ingresso libero, prenotando al 3389585936.

Alle 20.45 La Bottega del Droghiere ha intrattenuto i presenti con un concerto omaggio alla musica d’autore italiana e di altro genere. Un percorso affascinante e coinvolgente attraverso un range musicale che ha toccato i capolavori dei cantautori italiani più amati da Jannacci a Conte, da Dalla a De André, virando per alcuni tra i più conosciuti pezzi jazz.
Tra un brano e l’altro sono stati proposti frammenti di vita e di pensieri di Jannacci, poesie e ricordi a temi sociali per focalizzare uno dei temi trattati e di grande attualità, ovvero l’emarginazione personale e sociale racchiusa come emblema nell’inno di Jannacci El purtava i scarp del tennis…

Dario Vanoli e Simona Brivio



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."