OSNAGO, UNA PETIZIONE PER GLI OPERAI DELLA VOSS

Pubblicato Il

Gli operai licenziati dalla Voss di Osnago hanno organizzato una petizione contro questo gesto.
«Settanta posti di lavoro buttati via, 26 giorni di presidio per la dignità di lavoratrici e lavoratori, chiediamo un messaggio per loro e una firma per loro e a chiunque voglia dedicargli attenzione in questo momento difficile, grazie mille. Puoi aiutarmi firmando anche tu questa petizione? http://chng.it/8ZGn8PVx».
FIM CISL Monza Brianza Lecco e FIOM CGIL Lecco stanno sostenendo le lavoratrici e i lavoratori della Voss Fluid di Osnago nella lotta per la difesa del lavoro dopo che l’azienda, multinazionale tedesca, ha annunciato la chiusura della produzione nel sito di Osnago.
Il 4 dicembre scorso la direzione aziendale ha infatti comunicato alle Organizzazioni sindacali e ai rappresentanti sindacali interni l’intenzione di chiudere la produzione. Una decisione che comporta il licenziamento di 70 lavoratrici e lavoratori.

D.V.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2021 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati