CERNUSCO, PREMIAZIONE DEL CONCORSO PRESEPI

Pubblicato Il

Al termine della celebrazione della Messa delle 10.30, presso la parrocchia S. Giovanni Battista di Cernusco, domenica 22 gennaio si è tenuta la premiazione per il Concorso presepi organizzato dai giovani dell’oratorio San Luigi nelle persone di Arianna Consonni, Mattia e Riccardo Pozzoni. Dodici i partecipanti che hanno sottoposto al giudizio della giura le proprie creazioni suddivisi nella categoria bambini e adulti. «Questa celebrazione non guarda solo ai prossimi eventi ma anche a quelli passati, perché dedicheremo ancora l’attenzione al Natale con la premiazione dei presepi, perché Gesù che è venuto e si è presentato resta sempre con noi.» sono state le parole di don Alfredo all’inizio della Messa.
Sullo schermo sono stati proiettati e descritti da Mattia i presepi. Per la categoria bambini Michele e Andrea Belluz hanno realizzato un presepe con muschio, corteccia, sassi e statuine provenienti dal Trentino, Noemi Fumagalli una capanna di tappi di sughero e palme realizzate con bottiglie; Gabriele e Tommaso Crippa un presepe fatto con bonsai morti e statuine con abiti fatti a mano, Gaia, Mattia e Alice Meroni hanno creato la base con due tronchi sui quali sono state messe case realizzate a mano, Francesca Brambilla ha utilizzato statuine realizzate con la scorza del banano e Lorenzo Mandelli con il nonno Ettore ha creato un presepe molto grande con statuine motorizzate e aggiunto uno specchio che lo ha fatto apparire ancora più grande.
Per la categoria adulti Casa San Paolo ha realizzato un presepe con le azioni dei bambini africani fatto con la scorza del banano, Barbara e Teresina Biella hanno presentato un presepe con la scenografia tutta realizzata a mano, Marisa e Vittorio Casalta un presepe con la base realizzata con trucioli di legno e Vittorio ha creato un altro presepe fatto con i condomini della palazzina Aurora. Roberto Maggioni ha ambientato il suo presepe nel camino con l’aggiunta di suggestive cascate e Piera Perego un presepe alternativo con un paesaggio marittimo.
A premiare il parroco che ha proclamato vincitore per la categoria ragazzi Lorenzo Mandelli con il nonno Ettore e per la categoria adulti Piera Perego, e ha invitato gli adulti a non vergognarsi di fare il presepe auspicando che ci siano per il prossimo anno ancora più adesioni.

M.C.

 



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2023 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati