CERNUSCO, RIUNITO IL CONSIGLIO COMUNALE

Pubblicato Il
- Updated

Aria frizzantina quella che si è respirata nella sala consiliare di Cernusco nella serata di lunedì 29 novembre.
Dodici i punti trattati nell’Ordine del giorno dal sindaco Gennaro Toto con i suoi assessori e consiglieri e la minoranza capeggiata da Gabriele Gavazzi.
I protagonisti delle ultime elezioni amministrative di ottobre non si sono risparmiati frecciatine che hanno agitato gli animi, placati solo con la chiusura della seduta. Un nutrito numero di persone ha assistito al consiglio tra le quali alcuni volti della vecchia Amministrazione.
Le comunicazioni del sindaco hanno aperto il consiglio con una notizia non positiva riguardante il ricorso al Tar di Valagussa Cave e Calcestruzzi per la produzione di conglomerati bituminosi a caldo in località Andegardo, per il quale Toto ha assicurato di fare tutto quanto sarà possibile, seguendo l’iter necessario pur considerando che la soluzione non sarà rapida e sicuramente molto costosa. Un breve accenno sull’incidenza reati nel territorio di Cernusco che ha avuto un incremento nei furti, meno nelle abitazioni più negli edifici commerciali e nel furto di autovetture. Il sindaco ha dichiarato di volere incrementare le Forze dell’Ordine e di organizzare incontri a tema sulla sicurezza del cittadino, così come per le truffe informatiche.
Al punto 2, all’interrogazione presentata dal gruppo consiliare Un passo avanti insieme in merito al piano di diritto allo studio 2021-2022 sui progetti destinati alla scuola primaria e secondaria di primo grado, il sindaco ha risposto che il Progetto Porcospini è stato approvato dal Consiglio docenti e dal Consiglio d’Istituto e verrà dato corso alla sua realizzazione a opera delle istituzioni scolastiche, con l’assegnazione dell’incarico attraverso un bando previsto dall’Amministrazione.
Per la visita ai luoghi della memoria, non essendo possibile effettuare viaggi in autobus superiori ai 10 km, per le normative legate alla pandemia, eventuali iniziative legate alla giornata della memoria verranno valutate dall’Amministrazione comunale. Al momento da parte della scuola non sono arrivate richieste. Educazione stradale non è un progetto vero e proprio, ma interverrà la Polizia locale in collaborazione con i docenti così come per Educazione civica, già materia di insegnamento, che verrà approfondita. Per la realizzazione del Progetto Officina Biblioteca Scolastica la risposta è negativa perché non è stato approvato dal consiglio docenti. Riguardo la richiesta di un calendario e di un dettaglio dei progetti la richiesta deve essere indirizzata all’istituzione scolastica.
La risposta non ha accontentato la minoranza che, nella persona del consigliere Samantha Brusadelli, ha rincarato la dose. «Siamo soddisfatti per alcuni progetti, ma crediamo che l’Amministrazione comunale debba sollecitare, nel rispetto dell’autonomia dei docenti. La non realizzazione dell’Officina Biblioteca Scolastica è una sconfitta e i progetti potevano essere fatti online» ha concluso. Pronta la risposta del consigliere della maggioranza Gerardo Biella: «Avevo proposto eventi online e sono stato oggetto di scherno sulla stampa, propongo che per i luoghi della memoria si possano fare online in accordo con l’istituzione scolastica».
Al punto 5 dell’approvazione linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato, Gavazzi prendendo la parola ha parlato, non approvandolo, del programma di Identità e Futuro Nostro Cernusco come di una campagna elettorale vera e propria, di una serie di slogan, di tanti proclami che creano dubbi. Sicurezza, videosorveglianza, solidarietà, riportare i negozi in centro… punti richiamati dal capogruppo di minoranza che non hanno troppo scomposto il sindaco, che dopo una serata non certo tranquilla, ha ribattuto di essere stato votato dai cernuschesi.
L’ultima richiesta della minoranza è stata quella che i prossimi Consigli comunali vengano resi noti e trasmessi via streaming per la visione di tutti.

M.C.

 



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2022 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati