MERATE, AL MANDIC FAVINI, COSTA E LUPI

Pubblicato Il
- Updated

Si è svolta lunedì 3 maggio in sala riunione a Ospedale Mandic di Merate la presentazione della Colonna laparoscopica con visione ultra high definition, più comunemente nota come 4K; a presiedere il direttore generale Asst di Lecco Paolo Favini, il sottosegretario di Stato alla Salute – esponente di Noi con l’Italia Andrea Costa e l’onorevole Maurizio Lupi; assente per motivi personali l’assessore al Welfare Letizia Moratti.
La sala è stata ridotta di numeri di posti da 39 a 28 posti per emergenza Covid ed erano presenti primari, dirigenti, dottori e infermieri e il sindaco di Merate Massimo Panzeri. 

Dopo una breve presentazione, Favini ha invitato il dottor Andrea Costanzi, direttore dell’unità operativa complessa di Chirurgia generale di Merate, in video, a parlare della Colonna laparoscopica. Ha parlato poi il sottosegretario Costa, dicendosi molto soddisfatto delle vaccinazioni in Lombardia ma anche sul territorio nazionale, dopodiché la parola è passata all’onorevole Lupi.
«Abbiamo sempre difeso l’ospedale di Merate – ha esordito Lupi – e sempre lo difenderemo, è un nostro patrimonio; le risorse ci sono, dobbiamo lavorare con i sindaci e i dirigenti ospedalieri: sono molto ottimista. Un pensiero va anche al Pronto soccorso, il primo reparto ad accogliere i pazienti e che è sotto stress soprattutto in piena pandemia».
Alle fine si sono diretti nel reparto di pneumologia per assistere al nuovo reparto, dopodiché al HUB di Cernusco di cui Favini ha comunicato alcuni dati molto confortanti: circa 700 vaccinati al giorno.

M.F.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2021 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati