CERNUSCO, FESTA DELL’IMMACOLATA IN POESIA

Pubblicato Il
- Updated

In attesa degli eventi che caratterizzano il pomeriggio cernuschese dell’8 dicembre, pubblichiamo la poesia scritta dalla nostra lettrice Bruna Riva sulla giornata dell’8 dicembre, tra tradizione e devozione.

8 DICEMBRE – FESTA DELLA MADONNA IMMACOLATA

C’è una chiesina fuori mano, piccina  ma tanto carina
a San Dionigi dedicata che custodisce
la statua della Madonna Immacolata
tanto cara alla popolazione di Cernusco Lombardone.
Ogni anno, l’8 dicembre in occasione della festa
dell’Immacolata Concezione, per tutta la giornata,
la statua viene esposta nella Chiesa parrocchiale
alla venerazione della popolazione locale.
Dopo la S. Messa vespertina, la Madonnina,
scortata dagli alpini del paese e accompagnata
da una lunga processione di persone preceduta
dal corpo bandistico locale, tra preghiere,
musica e canti, fa ritorno alla sua dimora abituale.
Alla fine della celebrazione, dopo la benedizione augurale,
un buon tè caldo e vin brûlé, aiutano a mitigare
il rigore del clima invernale.
Come da tradizione è d’uso gustare in questa occasione
la famosa “buseca”, un tipico piatto contadino,
annaffiato con un buon bicchiere di vino.
Termina così in buona compagnia
una giornata speciale in attesa dell’imminente S. Natale!

P.S. Colgo l’occasione per augurare Buon Natale a tutto lo staff di Dentro&Fuori e agli affezionata lettori.
Bruna Riva

 

 



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2022 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati