CERNUSCO, GUGLIELMO SU ENERGIA E FONTI ENERGETICHE

Pubblicato Il
- Updated
Il sistema energetico/ambientale è da cambiare con urgenza perché è basato sul falso presupposto che la Terra sia un deposito inesauribile di risorse; una discarica di rifiuti senza limiti. La valanga dell’emergenza energia rischia di travolgere in modo irreversibile la nostra vita se non si provvede, gli strumenti ci sono e il tempo sta per scadere, prendiamone atto e mettiamoci a correre lungo la strada di una lunga e difficile transizione, la crisi energetica sta diventando l’emergenza delle emergenze e non sarà come curare un raffreddore o una pandemia, è una crisi della civiltà moderna.
L’energia elettrica è il motore di tutto, è quella cosa senza la quale non possiamo fare nulla, tutti noi ne facciamo uso continuamente per tutto il giorno, 365 giorni l’anno anche quando non ce ne accorgiamo, ma c’è ancora chi si ostina a concentrarsi su sistemi vecchi, inefficienti e superati dagli eventi.
Nel Programma di Sviluppo della Regione Lombardia alla “voce” Energia e diversificazione delle fonti energetiche sul capitolo di spesa 14823 sono stati destinati: “con la priorità di costruire nuove politiche, sviluppare modelli e tecnologie più performanti, individuare e applicare buone pratiche attraverso casi pilota”, 8,5 milioni di euro agli Enti locali per dotarsi di sistemi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con incentivazione finalizzate alla realizzazione di impianti e reti locali per la produzione e distribuzione da destinare al proprio fabbisogno energetico senza l’utilizzo di fonti fossili; gli stanziamenti di cui sopra sono stati allocati nel bilancio di previsione 2022-2024 come segue: 3.500.000 euro sull’esercizio 2022 e 5mila euro sull’esercizio 2023.
L’opportunità di accedere ai fondi messi a disposizione dalla Regione Lombardia e una grande occasione per avviare il processo di transizione energetica per la nostra comunità, e dare corso ad una seria politica a favore dell’ambiente, contribuire alla riduzione di CO2 nell’atmosfera e puntare decisamente alla produzione e gestione del servizio di energia elettrica da fonti rinnovabili in autonomia a vantaggio di tutta la cittadinanza.
L’Amministrazione di Cernusco Lombardone cosa intende fare e cosa sta facendo per la transizione?
  Lino Gugliemo


Mobile Sliding Menu

© Copyright 2022 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati