CERNUSCO, LUCA BELLUZ SCRIVE ALLA REDAZIONE

Pubblicato Il

Sono Luca Belluz, papà di due bambini che frequentano la scuola primaria di Cernusco Lombardone.
Non credevo sarebbe stato necessario, ma visto che qualcuno mi ha chiesto se fossi io, penso sia giusto fare la precisazione che segue.
Il “Luca B.”, che si è firmato nella lettera “CERNUSCO, UN LETTORE SULLA CANDIDATURA DI SANTORO” pubblicata in data 5/9/2021, non sono io.
Conosco personalmente Pietro Santoro, lo stimo come insegnante e ancor prima come persona.
Non mi sarei quindi mai sognato di criticare una sua scelta etichettata come “politica”, ma che a mio modo di vedere è invece “civica”.
E’ una persona competente, preparata, che conosce la scuola, le sue dinamiche e chi la vive ogni giorno.
Personalmente, quindi, non posso che essere contento che abbia deciso di mettersi ancora una volta a disposizione della nostra collettività.
Peraltro penso che se qualcuno trova il coraggio di scrivere a un giornale per criticare pesantemente e fare insinuazioni su una persona, dovrebbe anche mostrare lo stesso coraggio, firmandosi con nome e cognome anziché nascondersi dietro iniziali, pseudonimi o ancor peggio indirizzi e-mail inesistenti.

Luca Belluz

Ci scusiamo per quanto successo; sarebbe bene che la persona interessata (Luca B.), visto quanto ha scritto, ci scrivesse firmando con nome e cognome da un’e-mail che contenga  entrambi. Per trasparenza, correttezza e bene per tutti in campagna elettorale. Riceviamo con frequenza mail che portano solo il nome, le iniziali, “messaggio firmato” ecc…per segnalazioni e domande, perchè preferiscono restare in anonimato, lo rispettiamo, ma la redazione sa chi sono queste persone.

D.V.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2021 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati