CERNUSCO, OLTRESTATALE: “ULTIMO ATTO”

Pubblicato Il
- Updated

Egregio Paolo, certo che lo so che risiedi in via Manzoni ed è appunto per questo che scindo in due il problema della viabilità nel nostro quartiere; un conto è l’impianto semaforico e un conto è la trasgressione della ZTL in via Monti.
In merito alle tue considerazioni preciso:
a) nella mia prima intervista di D&F non ho contestato l’installazione del semaforo. Ho semplicemente dichiarato che è solo un palliativo (utile sì a regolarizzare l’incrocio via Verdi/Manzoni).
b) concordo in merito agli indisciplinati, storditi che entrano contromano non solo in via Manzoni, ma anche (te l’assicuro) in via Monti.
c) evviva hai scoperto l’acqua calda: guarda che non sei l’unico a dover percorrere varie vie per tornare a casa. Stessa sorte per tutti noi residenti del quartiere costretti a fare il giro “dell’oca” per raggiungere la propria abitazione. A tal proposito, circa 18/20 anni fa, feci delle rimostranze all’allora sindaco Bagnato che mi assicurò che si trattava solo di una prova, una situazione provvisoria. Talmente “provvisoria” che è diventata poi definitiva (sic).
d) ho letto bene le tue osservazioni per i controlli da parte della Polizia locale tramite videosorveglianza, telecamere ecc… ma rimango della mia idea: fermare e multare subito i trasgressori.
e) per il resto (videocamere o meno) i casi di intimidazione, delinquenza, locali e non, sono purtroppo ormai all’ordine del giorno.
E con questo chiudo definitivamente e ti saluto.

Claudio Mandelli



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2021 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati