LOMAGNA, AREA EX JUCKER: LETTERA APERTA ALL’ASSESSORE FUMAGALLI

Pubblicato Il

Già sotto elezioni erano incominciati dei lavori all’area ex Jucker, tanto che qualcuno di noi ha pensato ad uno dei soliti interventi pre-elettorali. Abbiamo costatato che lei, Assessore, allora Sindaco, non se ne interessava e ci è sembrato strano. Passato il periodo elettorale ci siamo informati come gruppo di minoranza presso l’ufficio tecnico e abbiamo avuto informazioni sulla natura tecnica degli interventi in corso e sul loro status autorizzativo.
Abbiamo saputo che si tratta di un intervento conservativo con qualche adattamento interno, roba non rilevante, si potrebbe pensare.
Forse è quello che pensa anche lei, Assessore, dal momento che, passate le elezioni, passate le ferie e con i lavori che continuano, non ritiene di informare la cittadinanza su quanto è in corso all’interno dell’area ex Jucker. La gente però si chiede e ci chiede: cosa stanno facendo alla Jucker?
Possibile, si chiede più di qualcuno, che la proprietà faccia un intervento, forse non radicale, ma certo significativo ed oneroso su un immobile più che datato, abbandonato da decenni, fuori da chissà quante regole stabilite nel frattempo, inadatto ormai anche ad un mero uso industriale, date le caratteristiche superate, così, per migliorarne l’aspetto, senza nessuna finalità? A queste domande che si fanno in molti, noi come minoranza aggiungiamo: possibile che a lei queste cose non vengano in mente?
Si tratta di disinteresse o di mancanza di capacità di ottenere spiegazioni su qualcosa che potrebbe avere influenza sul futuro di Lomagna, dato il peso che l’immobile in questione ha nella struttura urbanistica del paese, e le decennali attese sul suo destino? La relazione a firma del tecnico della proprietà che ci è stata consegnata conferma tecnicamente quanto comunicatoci dall’ufficio tecnico. Ma, con tutto il rispetto noi non vogliamo risposte dai tecnici: noi non vogliamo tanto sapere cosa si stia facendo quanto perchè si faccia quello che è in corso, con quali finalità e con quale impatto sul futuro del paese. Anche uno come lei dovrebbe capire questa piccola differenza.
Noi diciamo che anche un improbabile riuso industriale, un volgare “spezzatino” o un hub logistico non sarebbe di impatto indifferente sull’equilibrio di Lomagna.
Accanto all’ipotesi di un suo disinteresse o mancanza di peso e credibilità per carpire le intenzioni della proprietà, se ne può fare un’altra, più inquietante, e cioè che lei, secondo un suo costume, quello che sta succedendo lo sappia; ed allora delle due l’una: o  non dice niente perché in generale pensa che è inutile informare il pubblico, oppure pensa che quello che sa alla gente non vada bene e conta di mettere il paese di fronte al fatto compiuto, scaricando sulla proprietà qualunque conseguenza.
Alla luce di tutto ciò noi di Uniti per Lomagna la preghiamo di informare bene il Sindaco sulla questione perché da lui vorremo nel prossimo Consiglio risposte a tutte queste questioni nonché conoscere una volta per tutte la posizione dell’Amministrazione rispetto al futuro dell’area Jucker.
Pretenderemo risposte dal Sindaco perché di lei abbiamo già detto, sfiduciandola, che non ci fidiamo, e a quanto pare abbiamo abbondantemente ragione.
4 settembre 2019

Uniti per Lomagna



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."