ROBBIATE, CONRATER: «CHI HA TAGLIATO QUEL PIOPPO? PERCHÉ?»

Pubblicato Il
- Updated

Buon giorno,

nell’ottobre scorso avevo “postato” in rete alcune foto dell’enorme pioppo cipressino che ancora resisteva lungo la provinciale tra Robbiate e Cernusco.
E pensavo: “E’ un pioppo cipressino di notevoli dimensioni come non se ne trovano più. Il pioppo è l’ultimo superstite di un bel viale che accompagnava la strada da Cernusco a Robbiate. Fa parte delle poche piante cui è stata data la possibilità di svilupparsi secondo natura senza le drastiche potature oggi tanto di moda. Purtroppo anche gli agronomi, che dovrebbero proteggerle, al minimo accenno di malattia, ne propongono subito l’abbattimento!“
Oggi, passando, mi sono accorto per caso che il pioppo non c’è più.
Peccato! Abbiamo ancora una volta perso un po’ del nostro verde?
Chissà chi ha deciso di abbatterlo: la Provincia? Il Comune? O chi altro ?

Antonio Conrater



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."