LOMAGNA, IL GIUNCO VOLA A FRANCOFORTE

Pubblicato Il

Il 30 e 31 marzo, presso il palazzetto dello sport di Malgrate, si è svolto il trofeo Nazionale di Vovinam Vietvodao, all’interno del quale sono state selezionate le squadre e gli atleti che faranno parte della nazionale juniores  che, a ottobre, partirà per  la Germania a disputare  il Campionato europeo.
I club partecipanti erano 25, tra di essi anche quello di Lomagna diretto dalla professoressa Iris Di Nardi che con la bellezza di quattro  ori, sette argenti e quattro bronzi  si è classificato al quarto posto nel medagliere conclusivo.
Le categorie di gara prevedevano sia tecnica che combattimento, i primi due classificati, da regolamento, qualora avessero raggiunto il punteggio previsto di 259 centesimi, avrebbero potuto accedere alla nazionale.
Nella Categoria 16-18 anni sono stati selezionati per la nazionale nel combattimento:
Daniele Bettoni nella categoria meno 60 kg
Daniel Zaka nella categoria over 80 kg
Filippo Perego nella categoria meno 68 kg
Per le gare tecniche gareggeranno :
Chiara Minniti nella difesa femminile, Francesca Mazza  nella tu ve nu e nel combattimento uno contro tre e ancora  Bettoni nel song luyen ba (combattimento codificato 3), Perego nel song luyen ba, nella spada e nel da luyen nu (uno contro tre) e Zaka nella difesa femminile.
Nella categoria 13-15 anni sono stati selezionati per le gare tecniche:
Matteo Redaelli oro nel song luyen mot ( gara di tecnica a coppie a mani nude) e nella forma di spada maschile , Pietro Marchetti oro nel song luyen mot  e nella tu ve nu, bronzo nella forma di spada; Camilla Colombo, oro nella forma di spada femminile e nella forma sincronizzata, argento  nel song luyen mot femminile nella forma a mani nude di long ho quyen;  Viola Galli oro nella tu ve nu, argento nel song luyen mot e nella forma a tre sincronizzata. Sebbene non selezionata per la Nazionale, ottimo piazzamento anche per Eleonora Pellegrini, terza nella forma sincronizzata.
Selezionate anche le tre più piccole del gruppo che partiranno ad ottobre per Francoforte. Nella categoria 9-12 anni hanno brillato, infatti, classificandosi seconde nella forma sincronizzata (Khoi quyen) Migena Shtjefni, Margherita Corcione e Giorgia Ciambrone. Quest’ultima, che soffre di emiparesi destra congenita e che viene seguita dalla Di Nardi ormai da diversi anni, ha dimostrato, insieme alle compagne, una forte determinazione, grande spirito di sacrificio e soprattutto che questo sport e lo sport in generale è e deve essere per tutti .
L’insegnante è orgogliosa e soddisfatta delle prestazioni dei propri atleti, anche di chi, dopo mesi di allenamento, non è riuscito a raggiungere il podio o la selezione per il team nazionale juniores: Elmiger Shtjefni, Gioia Francesconi, Erdi Balaj, Enrico Brambilla, Marco Zaka, Sofia Pirovano e Gada Abdessalem. Sono tutti atleti che potranno senza dubbio crescere in questi anni e riprovare a farsi largo nel team nazionale per il prossimo appuntamento europeo.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2019 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati
Powered by Pc Lab Service
".(9146*6663)."