CERNUSCO, CORSA CAMPESTRE AL CENTRO SPORTIVO

Pubblicato Il
- Updated

Le prime ore di temperatura glaciale hanno lasciato il posto a un rassicurante sole di dicembre che ha intiepidito la mattinata di sport al Centro sportivo comunale di Cernusco. Domenica 5 dicembre si è tenuta l’edizione del trofeo Lanfritto Maggioni per le gare di corsa campestre organizzata dalla Polisportiva Libertas Cernuschese in collaborazione con il Comune di Cernusco, il Coni Como Lecco e la Fidal Como Lecco e Lombardia. 700 gli atleti, 80 le squadre che hanno partecipato alla competizione iniziata alle 9 e terminata nel primo pomeriggio.

Presenti per il Comune il sindaco Gennaro Toto e consigliere con delega allo Sport Giovanni Mandelli, Carla Francesca Pirotta, presidente Fidal del comitato Como Lecco e l’infaticabile Gigia Viganò, presidente della Polisportiva Libertas Cernuschese con gli innumerevoli volontari che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

«Un in bocca al lupo a tutti e ricordiamoci di questo momento di sport che tanto ci serve dopo tanto tempo di pandemia» è stato il breve intervento del primo cittadino di Cernusco che ha dato il via alle gare provinciali per le categorie esordienti, ragazzi, cadetti e seniores femminile e maschile alle quali sono seguite le gare dei campionati regionali per le categorie allievi, juniores, promesse e seniores femminile e maschile.
Tra i premiati Il giallorosso Aurelio Moscato che  ha fatto la 4 km master: uomini dai 55 anni in su con tutto il gruppo delle donne, classificandosi quinto assoluto della gara e primo di categoria master 70.
Tutti i partecipanti sono stati omaggiati di un panettone, ai vincitori medaglie e pacchi dono.

 

M.C. e C. F.



Mobile Sliding Menu

© Copyright 2022 Dentro&Fuori - Tutti i diritti riservati